Regole di bon ton: i biglietti di ringraziamento

thank you cardE’ bene sapere che il galateo ma più semplicemente l’educazione prevede che si ringrazino i propri invitati con un biglietto di ringraziamento! Scritto rigorosamente a mano per trasmettere al destinatario una sensazione di cura e attenzione. Da evitare frasi fatte da stampare in serie!ringraziamento wedding Le thank you card vanno inviate per posta al ritorno del viaggio di nozze magari allegando al biglietto una foto dei neo sposi in luna di miele o degli stessi invitati durante il matrimonio. Magari una polaroid! Infatti è importante personalizzare i biglietti di ringraziamento. ringraziamento bon tonAnche senza cercare frasi ad effetto, la dedica personalizzata sarà ricordata sicuramente come un pensiero dolce e originale che non passerà inosservato.polaroid ringraziamentoLo stile dei biglietti di ringraziamento deve rispecchiare la linea delle partecipazioni di matrimonio in modo da dare un senso di continuità a tutto l’evento. I biglietti di ringraziamento, infatti, chiudono il cerchio di un giorno importassimo e sono considerati un po’ come la firma degli sposi.polaroid personalizzata

Sposa 2017… l’abito che fa tendenza

SCHIENA PIZZO

Le tendenze 2017 per gli abiti da sposa hanno un sapore retrò. I modelli prendono spunto dai tagli del passato: nelle ampie gonne di tulle al ginocchio che richiamano gli anni ’50, mentre i vestiti lunghi, in pizzo e scivolati o a sirena – completamente ricamati con piccoli strass o perline – sono un omaggio agli anni ’20.collage-2016-11-16-12_11_53 I tessuti, il pizzo e il tulle in particolare, ricordano i ricami in voga negli anni ’20. Un must della stagione è senza dubbio la sovragonna. Gli abiti a sirena si completano con sovragonne in tulle o chiffon staccabili in modo da avere due vestiti in uno. L’abito da sposa spezzato, gonna e top, è l’ideale per le spose più giovani che cercano qualcosa di più attuale e originale.collage-2016-11-16-12_15_32Ampie gonne in tulle a vita alta si abbinano quindi a maglie leggere di pizzo, a manica lunga o a tre quarti oppure a crop-top corti, senza maniche e accollati.collage-2016-11-16-12_12_55
Il pizzo è il tessuto preferito per quanto riguarda gli abiti da sposa del 2017. Un vero e proprio inno al romanticismo, che si svela attraverso uno stile decisamente anni ’20. Le forme sono antiche: maniche lunghe leggerissime, scolli a cuore o semi cuore che avvolgono il busto, gonne lunghissime che si allungano in strascichi mozzafiato.collage-2016-11-16-12_13_31Ma non mancano trasparenze, scolli profondi e tagli aderentissimi. I modelli a sirena valorizzano al massimo le forme femminili. Le scollature evidenziano la schiena – che quest’anno deve essere nuda – oppure il decollété, con colli a V profondi, a barchetta o grazie a spalline sottili. La sensualità traspare nei mix di tulle leggero e di veline ricamate che lasciano intravedere il corpo.collage-2016-11-16-12_16_07

Acconciature 2016

Romantica o hippie?

trecciaScegliere una bella acconciatura in linea con il vostro abito e con il trucco, è un passo assolutamente importante perché farà sì che il tutto risulti perfettamente abbinato e scelto con cura. L’outfit non può assolutamente trascurare l’acconciatura!fermagli Le tendenze 2016 prevedono capelli sciolti con onde morbide o boccoli, raccolti e semi-raccolti, chignon (alti e bassi) e diversi tipi di trecce, da quelle più morbide a quelle più fitte, il tutto impreziosito da piccoli dettagli come fiori, coroncine o fermagli con strass e brillantini.chignon treccia Se avete capelli di media lunghezza o lunghi, potreste fare un bel raccolto o una treccia particolare; allo stesso modo, potreste anche tenerli sciolti e acconciarli con qualche onda naturale, impreziosita da qualche fermaglio con strass.shabby L’alternativa per le spose meno classiche è quel filone dal mood anni’70 in stile country-shabb che punta su una chioma il più possibile sciolta e naturale, ma ricercata. Un’ispirazione che arriva direttamente dagli anni hippie, unita però al glamour dei look da festival di oggi!corti Se invece avete i capelli che arrivano alle spalle, potreste fare uno chignon basso, lasciandolo semplice o con decorandolo con qualche fiore; per i capelli corti, potreste optare per un fermaglio o una veletta, e impreziosire così i vostri capelli.veletta

Wedding table decoration

Tante idee per allestireallestimento table

Per rendere indimenticabile il vostro matrimonio, ogni dettaglio va curato con grande stile. Anche la table decoration richiede un’attenzione per i particolari, sempre in linea con l’allestimento e il tema del vostro wedding day.latta table 2Nella decorazione della tavola non potranno mancare candele dai colori pastello e tenui per rendere l’atmosfera intima e soffusa; tanti fiori, preferibilmente di stagione, per quel tocco green dal sapore rustico e chic.gabbiette Ad impreziosire,rendendola anche più originale, la decorazione della tavola o della confettata,lanterne, piccole gabbie, barattoli di vetro recuperati, candele e rametti per un allestimento vintage, tanto richiesto nelle lunghe tavolate tornate di moda. whitePer un matrimonio più classico, che conserva tavoli tondi, la trasparenza del vetro e un look total white saranno garanzia di una riuscita perfetta!2bianco

Boho Chic wedding! Il mood del 2016

boho chic sposiInspirato alla cultura hippy del “fate l’amore non fate la guerra”, il matrimonio Boho Chic è la ricetta perfetta per nozze divertenti e assolutamente cool.
Romantico ma informale, molto chic ma bohemienne. La tendenza 2016, in fatto di matrimoni, è stile di cerimonia ricercato e informale nello stesso tempo, molto in voga negli USA.
boho 1Lo stile Boho Chic si ispira agli anni ’60 e ’70, ha un’anima Bohemienne, con elementi retrò e vintage tratti dalla cultura gitana, reinterpretati in chiave chic ed eco-friendly.
Uno stile country arricchito da un romanticismo hippy che punta sui cosidetti DIY acronimo per “do it yourself”di ispirazione vintage.
sposa bohoVia libera dunque alla creatività! Dai barattoli riutilizzati come centrotavola, alle cassette in legno fino ai contenitori in latta da decorare per l’allestimento, ecosostenibile si ma molto raffinato.
Le nuances sono quelle del bianco, del lino grezzo, di tutto ciò che ricorda la natura.
Il look della sposa: un abito leggero, lungo e scivoloso, preferibilmente nelle tinte bianco o avorio. Ai piedi spazio a comodi sandali con tacchi bassi o rasoterra, per i più coraggiosi si può azzardare anche i piedi scalzi: la sposa Boho Chic deve essere comoda e libera di muoversi, divertirsi e ballare. Il bouquet, poi, semplice e country; i capelli lunghi e sciolti, lisci o ondulati, e in testa l’irrinunciabile coroncina di fiori freschi.
boho 2Le location più giuste sono quelle che offrono ampi spazi all’aperto dove poter organizzare il ricevimento: prati verdi, campagna o spiaggia, purchè evochino libertà.
Semplicità ed eleganza. barattolinoSemplicità che però non vuol dire trascuratezza: nel matrimonio Boho Chic, al contrario, ogni particolare è pensato con cura ed attenzione!
Il menu dovrà essere rigorosamente a base di prodotti legati al territorio, così come le bomboniere dovranno richiamare la natura, optando per dei semi da piantare, per delle piantine grasse o per dei vasetti di marmellata.
pullmino Perfetti anche uno scooter fuori produzione o un pullmino Volkswagen, magari decorato per l’occasione con fiori, palloncini colorati e barattoli di latta.

Riciclo creativo

Immagine

barattoliCon creatività e fantasia si può dare nuova vita ad oggetti di tutti i giorni, rendendoli un complemento originale per un allestimento. punti luceDai barattoli, alle bottiglie in vetro fino alle cassette di legno, tutto può essere “ripensato” in chiave nuova. cassette legnoPiccoli punti luce, sedute alternative e graziosi centrotavola, perfetti sia per un’ambientazione country sia per una più raffinata ed elegante!allestimenti

Valentina

Nozze a quattro zampe!

pet 1Come coinvolgere gli amici a quattro zampe il giorno del matrimonio? Dagli Stati Uniti arriva il servizio di Wedding Dog Sitter per chi vuole condividere il giorno più bello con Fido!pet2 Il Wedding Dog Sitter è, infatti, un professionista in grado di prendersi cura “degli ospiti a quattro zampe” sia durante la cerimonia che al ricevimento. Negli States il servizio prevede un primo incontro conoscitivo con il cane nel suo ambiente familiare, poi una toelettatura specializzata (a domicilio o presso struttura adeguata), a seguire un abito su misura, con papillon o collare personalizzato, nel massimo del comfort.pet wedding invite Per i più esigenti è previsto anche un servizio fotografico ad hoc attraverso un fotografo specializzato in Dog Photography che possa documentare l’evento dal punto di vista del nostro fidato amico! pet1Ma infiniti sono i modi per coinvolgere il vostro animale domestico nel vostro matrimonio: dagli inviti fino ai cake topper… le opzioni sono limitate solo dalla vostra creatività!
pet2

Valentina

Per le foto

eventpros-la.com

Joe Mikos Photographers

wonderstruckeventdesign.com

junewantsitall.com

flickr.com

etsy.com

Matrimonio a fumetti!

wedding heroPer una fortuita combinazione del Caso il mondo del fumetto colora da un pò di tempo le mie giornate, con tutta una serie di personaggi, storie e filosofie di pensiero che mi stanno davvero incuriosendo. Ho pensato che un cultore di anime giapponesi e un divoratore di strisce, pensando al “Sì” potrebbe richiedermi un originalissimo matrimonio a tema, libero dagli schemi! Mi sono attrezzata perché ogni dettaglio risponda a una striscia 😉
partecipazioniInviti e partecipazioni: meglio affidarsi ad un grafico professionista che si occupi di tutto il set cartaceo (partecipazioni, inviti, libretti, segnaposto, thank you card). Il tutto dovrà essere pensato in chiave fumetto, quindi magari ritraendo la coppia come una caricatura dei supereroi del disegno. tableauTableau de mariage. Qui ci si può davvero divertire, assegnando ad ogni tavolo il nome di un protagonista delle strisce più famose: da Batman a Spiderman fino a Dylan Dog! Per non parlare dei numerosissimi personaggi che popolano l’universo dei manga. bouquetIl bouquet: un’idea originale potrebbe essere un paper bouquet, un bouquet realizzato con fiori di carta (in questo caso con pagine di fumetti), o quella di inserire fra i fiori scelti (meglio semplici, considerata l’atmosfera giovanile e frizzante del tema) ritagli di fumetto.photo boothIl party: qui le wedding devono dare il meglio della loro creatività (senza mai esagerare) inserendo un richiamo costante al tema in ogni singolo elemento del ricevimento.Il segnaposto ad esempio seguirà il tableau. Se al tavolo è stato assegnato il nome di un personaggio, il segnaposto per coerenza potrebbe essere l’albo della saga. wedding dressIl photo booth… a tema! Perchè non far realizzare delle sagome ad altezza reale dei più importanti eroi dei fumetti nonché degli sposi in versione caricaturale? Un’ idea che non potrà non piacere a tutti gli invitati! Se poi gli ospiti sono spiritosi, alla mano e non si prendono troppo sul serio, anche realizzare t shirt e procurarsi gadgets a tema sarebbe davvero una great idea! Che dire delle wedding cake??

Luna di miele in … Bretagna!

bretagnaQuando si pensa al viaggio di nozze, la mente corre a mete esotiche, paradisi lontani e incontaminati, dimenticando, spesso, che l’Europa offre scenari suggestivi e un fascino senza tempo!
Una proposta alternativa, ma ad alta dose di romanticismo, è un tour fly & drive della Bretagna regione nord-occidentale della Francia, affacciata sull’Atlantico e famosa per i suoi paesaggi che cambiano ad ogni momento, alternando forza e fragilità e offrendo scorci mozzafiato. Lungo la costa, le scogliere selvagge a picco sul mare cedono il passo al morbido verde della campagna.
chambres d hotes 2L’itinerario consigliato è di 22 giorni e 21 notti, da fine aprile a metà giugno. La particolarità di questo tour, così come di tutti i fly & drive, è data dalla possibilità di noleggiare l’auto, per far godere a pieno la vista senza stress, in totale autonomia e abbracciando a pieno le meraviglie di luoghi incantevoli.
chambres hotesMa ciò che lo rende imperdibile, originale e indimenticabile è la sistemazione nelle chambres d’hôtes, l’equivalente francese dei B&B.
Le chambre d’hôtes sono assolutamente il modo migliore per scoprire la Francia rurale: case private arredate con un gusto impeccabile, di solito immerse nella natura, dove vengono serviti a colazione genuini prodotti locali, spesso coltivati dagli stessi proprietari.
Ogni camera è studiata per regalare agli ospiti serenità e confort e nei casi più esclusivi (maison d’hôtes), sono ricavate all’interno di castelli e antichi mulini.
parigiPunto di partenza per scoprire questa regione così suggestiva Parigi, capitale dall’intramontabile charme! Superfluo elencare le attrattive della Ville Lumiere!
dinanDa Parigi spostamento in treno per Rennes, famosa per una delle più maestose cattedrali gotiche di Francia. Da qui si consiglia la visita dei dintorni: Paimpont e la leggendaria foresta di Broceliande teatro delle vicende di Mago Merlino; il Castello di Dinan del XIV secolo; St Malo e Cancale, rinomata per le sue ostriche; Mont st Michel (in Normandia, appena oltre il confine).
mont sant michelSoggiornando a Quimper, meritano sicuramente una visita Pont Aven, rifugio di Gauguin, sede di una delle più importanti scuole pittoriche impressioniste di fine Ottocento e il faro di Eckmühl sulle scogliere di Penmarc’h, un gigante di pietra che si staglia fieramente nel cielo con la sua sagoma alta ben 65 metri.
pontVale la pena salire in cima a quest’imponente costruzione. Dall’alto, dopo 307 gradini, la vista sull’arcipelago di Glénan e sull’île de Sein è stupefacente! Vannes, Carnac, con il suo borgo e i suoi famosi megaliti, e Nantes sono le ultime tappe di questo tour così ricco di storia e natura.
faro
st maloValentina

Per le info ringraziamo Cecilia Altini, direttore tecnico della Viàtius Tour, agenzia viaggi che propone mete da sogno per tutti i nostri sposi.

Wedding Look 2015

tendenza 2015La bridal couture 2015 mi piace! Protagoniste indiscusse le spalle nude e femminili, incorniciate da uno scollo a barca insieme allo stile boho-chic, in cui confluiscono elementi della cultura bohemienne e hippy in un’armonica combinazione che fa vintage e molto molto chic!
tendenza abiti 2015A fare la differenza i tessuti rigorosamente leggeri e i giochi di trasparenze. Spalline in tulle evanescente, calate sull’avambraccio in maniera apparentemente disinvolta, per potenziare tutta la femminilità. tendenza2015Scoprire le spalle non è però l’unico modo per evidenziarle anzi, il tocco davvero di grande tendenza è il pizzo: inserti di pizzo impalpabili decorano scapole e spalle, facendole diventare così il punto forte, tanto nell’allure hippy-underground, comoda e floreale – quanto in quella più sexy e moderna, ancora invasa da pizzo e fiori, che rendono protagonista dell’insieme anche maliziosi crop-top che lasciano intravedere qualche centimetro del busto.crop top Pizzo glamour anche per le maniche… lunghe fino al polso, ma solo se realizzate nella sua versione più sottile e leggera! Torna ma rielaborata in drappeggi meno sagomati, la tendenza del peplum dress e delle asimmetrie di volumi. Mini-peplum, piccoli volants laterali su tagli fluidi che diventano immediatamente vezzosi. L’effetto finale, un abito estremamente romantico e raffinato, che slancia la figura della sposa.tendenza2015Al look bohemienne si affianca una versione più sexy e focalizzata sulla silhouette femminile, degli abiti da sposa dal taglio a sirena in seta grezza e satin, in una palette di colori che va dall’avorio al grigio-perla.abito2015 Per quanto riguarda i particolari decorativi, l’allure è immediatamente quella che rinvia agli anni ’20, all’opulenza di un’epoca rievocata nei tagli e nei dettagli barocchi in filo d’oro o d’argento, come gioielli sul tessuto candido.
ferretti2015

Valentina

Per le foto:

jennypackham.com

kennethpool.com

temperleylondon.com

brides.com

eliesaab.com