Matrimonio a fumetti!

wedding heroPer una fortuita combinazione del Caso il mondo del fumetto colora da un pò di tempo le mie giornate, con tutta una serie di personaggi, storie e filosofie di pensiero che mi stanno davvero incuriosendo. Ho pensato che un cultore di anime giapponesi e un divoratore di strisce, pensando al “Sì” potrebbe richiedermi un originalissimo matrimonio a tema, libero dagli schemi! Mi sono attrezzata perché ogni dettaglio risponda a una striscia 😉
partecipazioniInviti e partecipazioni: meglio affidarsi ad un grafico professionista che si occupi di tutto il set cartaceo (partecipazioni, inviti, libretti, segnaposto, thank you card). Il tutto dovrà essere pensato in chiave fumetto, quindi magari ritraendo la coppia come una caricatura dei supereroi del disegno. tableauTableau de mariage. Qui ci si può davvero divertire, assegnando ad ogni tavolo il nome di un protagonista delle strisce più famose: da Batman a Spiderman fino a Dylan Dog! Per non parlare dei numerosissimi personaggi che popolano l’universo dei manga. bouquetIl bouquet: un’idea originale potrebbe essere un paper bouquet, un bouquet realizzato con fiori di carta (in questo caso con pagine di fumetti), o quella di inserire fra i fiori scelti (meglio semplici, considerata l’atmosfera giovanile e frizzante del tema) ritagli di fumetto.photo boothIl party: qui le wedding devono dare il meglio della loro creatività (senza mai esagerare) inserendo un richiamo costante al tema in ogni singolo elemento del ricevimento.Il segnaposto ad esempio seguirà il tableau. Se al tavolo è stato assegnato il nome di un personaggio, il segnaposto per coerenza potrebbe essere l’albo della saga. wedding dressIl photo booth… a tema! Perchè non far realizzare delle sagome ad altezza reale dei più importanti eroi dei fumetti nonché degli sposi in versione caricaturale? Un’ idea che non potrà non piacere a tutti gli invitati! Se poi gli ospiti sono spiritosi, alla mano e non si prendono troppo sul serio, anche realizzare t shirt e procurarsi gadgets a tema sarebbe davvero una great idea! Che dire delle wedding cake??

Luna di miele in … Bretagna!

bretagnaQuando si pensa al viaggio di nozze, la mente corre a mete esotiche, paradisi lontani e incontaminati, dimenticando, spesso, che l’Europa offre scenari suggestivi e un fascino senza tempo!
Una proposta alternativa, ma ad alta dose di romanticismo, è un tour fly & drive della Bretagna regione nord-occidentale della Francia, affacciata sull’Atlantico e famosa per i suoi paesaggi che cambiano ad ogni momento, alternando forza e fragilità e offrendo scorci mozzafiato. Lungo la costa, le scogliere selvagge a picco sul mare cedono il passo al morbido verde della campagna.
chambres d hotes 2L’itinerario consigliato è di 22 giorni e 21 notti, da fine aprile a metà giugno. La particolarità di questo tour, così come di tutti i fly & drive, è data dalla possibilità di noleggiare l’auto, per far godere a pieno la vista senza stress, in totale autonomia e abbracciando a pieno le meraviglie di luoghi incantevoli.
chambres hotesMa ciò che lo rende imperdibile, originale e indimenticabile è la sistemazione nelle chambres d’hôtes, l’equivalente francese dei B&B.
Le chambre d’hôtes sono assolutamente il modo migliore per scoprire la Francia rurale: case private arredate con un gusto impeccabile, di solito immerse nella natura, dove vengono serviti a colazione genuini prodotti locali, spesso coltivati dagli stessi proprietari.
Ogni camera è studiata per regalare agli ospiti serenità e confort e nei casi più esclusivi (maison d’hôtes), sono ricavate all’interno di castelli e antichi mulini.
parigiPunto di partenza per scoprire questa regione così suggestiva Parigi, capitale dall’intramontabile charme! Superfluo elencare le attrattive della Ville Lumiere!
dinanDa Parigi spostamento in treno per Rennes, famosa per una delle più maestose cattedrali gotiche di Francia. Da qui si consiglia la visita dei dintorni: Paimpont e la leggendaria foresta di Broceliande teatro delle vicende di Mago Merlino; il Castello di Dinan del XIV secolo; St Malo e Cancale, rinomata per le sue ostriche; Mont st Michel (in Normandia, appena oltre il confine).
mont sant michelSoggiornando a Quimper, meritano sicuramente una visita Pont Aven, rifugio di Gauguin, sede di una delle più importanti scuole pittoriche impressioniste di fine Ottocento e il faro di Eckmühl sulle scogliere di Penmarc’h, un gigante di pietra che si staglia fieramente nel cielo con la sua sagoma alta ben 65 metri.
pontVale la pena salire in cima a quest’imponente costruzione. Dall’alto, dopo 307 gradini, la vista sull’arcipelago di Glénan e sull’île de Sein è stupefacente! Vannes, Carnac, con il suo borgo e i suoi famosi megaliti, e Nantes sono le ultime tappe di questo tour così ricco di storia e natura.
faro
st maloValentina

Per le info ringraziamo Cecilia Altini, direttore tecnico della Viàtius Tour, agenzia viaggi che propone mete da sogno per tutti i nostri sposi.